Conoscenza

Alcune cose da sapere

 Accoglienza   Pubblicato da Stefano il 01-12-2014


Chiunque può aderire ai progetti che l'Associazione L'Arca offre alle tante famiglie che desiderano compiere un atto di solidarietà verso chi è meno fortunato. Chi decide di partecipare può scegliere tra diversi progetti:

Progetto “Estate – luglio” cioè ospitare il bambino nel mese di luglio;
Progetto “Estate – luglio e agosto” cioè ospitare il bambino nei due mesi di luglio e agosto;
Progetto “Estate – giugno, luglio e agosto” cioè ospitare il bambino nei tre mesi di giugno, luglio e agosto;
Progetto “Estate – agosto” cioè ospitare il bambino nel solo mese di agosto;
Progetto “Natale” cioè ospitare il bambino indicativamente da metà dicembre a metà gennaio.

Aderire ai nostri progetti è molto semplice: la domanda di adesione deve pervenire con congruo anticipo all’Associazione. A titolo indicativo si ricorda che:

Per chi vuole aderire ai progetti estivi deve indicativamente comunicare la propria disponibilità entro la metà di febbraio;
Per chi vuole aderire al progetto “Estate – agosto” deve indicativamente comunicare la propria disponibilità entro la metà di marzo;
Per chi vuole aderire al progetto “Natale” deve indicativamente comunicare la propria disponibilità entro i primi giorni di settembre.

Queste scadenze sono dovute al fatto che la presentazione della domanda per l’ospitalità al Comitato Tutela Minori Stranieri di Roma deve essere presentata 70 giorni prima dell’arrivo in Italia dei bambini. Quindi richieste pervenute oltre le suddette scadenze non potranno essere prese in considerazione.
Per ottenere i moduli da compilare per aderire ai progetti di ospitalità contatta l’Associazione e provvederemo ad inviarteli. Tali modulo dovranno essere compilati in ogni loro parte e fatto pervenire all’Associazione tramite posta, fax, o E-mail. Sarà l’Associazione a mettersi in contatto telefonicamente con la famiglia che intende aderire al progetto per eventuali informazioni mancanti, chiarimenti, delucidazioni, per comunicare le date di arrivo e partenza dei minori, per comunicare il contributo richiesto, per richiedere eventuali dati necessari alla compilazione della domanda o per risolvere qualsiasi impedimento che si possa venire a creare.

Oltre alla parte burocratica non bisogna dimenticare l’aspetto vero e sincero dell’iniziativa: ospitare e dare affetto a un bambino, seppur temporaneamente. Ricorda quindi questo prezioso elenco di consigli, regole, informazioni:

1. Se avete deciso di aderire al progetto dovete avere ben presente che ospiterete un bambino;
2. Ricordate che la differenza di lingua non è un problema insormontabile: i bambini imparano molto in fretta;
3. Non occorre una grande disponibilità economica, non occorre possedere auto e case lussuose;
4. Occorre solamente avere un grande cuore e trattare il bambino come un figlio vostro, donandogli tutto l’affetto che potete;
5. Sappiate che non sono portatori di malattie, anche se vivono in luoghi non sani;
6. Possono ospitare un bambino le coppie (sposate o no), le donne single e gli uomini single;
7. I minori ospitati hanno un età compresa tra i 6 anni compiuti e i 17;
8. Garantite una dieta adeguata al bambino, ricca di frutta fresca, di verdura e di cibi genuini, evitando bevande gasate, cibi in scatola, dolci preconfezionati e moderando l’uso di sale. Un alimentazione sana è alla base dell’efficienza dell’organismo;
9. I minori possono soggiornare per un certo periodo ad un domicilio differente da quello comunicatoci; tale domicilio dovrà essere comunque comunicato con congruo anticipo all’Associazione.
10. Non sono consentiti interventi medici invasivi di nessun genere sul minore, per i quali è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne detiene la tutela. Ciò non vale per le emergenze: in questi casi agite nelle modalità ritenute migliori per salvaguardare la salute del bambino ed informate l’Associazione.
11. Vi raccomandiamo di rispettare le date di arrivo e partenza dei minori, per poterli accogliere calorosamente e per permettere all’Associazione di organizzare serenamente e senza complicazioni il viaggio di ritorno;
12. Ricordate che il bagaglio del bambino non deve superare i 20 chilogrammi onde evitare problemi all’aeroporto. Considerate che beni quali calzature e materiale scolastico hanno prezzi elevati in quei paesi, quindi ogni vostro gesto di generosità deve corrispondere ai suoi reali fabbisogni.

Questo elenco non vi vuole spaventare, ma convincervi che non è impossibile ospitare un bambino o una bambina Bielorussa; certo non sarà una cosa semplicissima ma il sorriso di un bambino può in un attimo cancellare e far dimenticare ogni sacrificio fatto.
Stampa articolo

Ultime notizie inserite

Lacrima_e_Tartufo_2017
I prossimi 13, 14 e 15 ottobre, a Morro d'Alba (AN), in occasione della 13^ edizione della Festa del Lacrima di Morro d'Alba e del Tartufo di Acqualagna il...
Cena Un Tetto
Dai nostri vicini dell'Associazione "Un Tetto" riceviamo l'invito, che volentieri estendiamo a tutti, di partecipare il prossimo 8 aprile 2017 ad una cena di...
[02-03-2017] Un giro al supermercato
Komarovska
Una richiesta che spesso ci viene fatta è di avere informazioni circa il livello dei prezzi in Bielorussia di alcuni prodotti, soprattutto generi alimentari.
[15-04-2017] 5° torneo Burraco
5° torneo burraco cr
Il prossimo 6 maggio a Morro d'Alba, verrà disputato il 5° torneo di Burraco, il cui ricavato verrà utilizzato per le esigenze del gruppo che verrà...
ConsiglioDirettivo
Consiglio direttivo in carica per il triennio 2017-2019
[26-02-2017] Chi siamo
Chi_Siamo
L'Arca Aiuti Umanitari è un'associazione di volontariato fondata nel 1993, riconosciuta come ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità...

Cose da sapere

Regolamento
L'accoglienza temporanea dei minori stranieri è soggetta ad alcune regole, in particolare...
Libri
Statuto dell'Associazione L'Arca Associazione Aiuti Umanitari attualmente in vigore, approvato...
NuvolaCiao
Ecco un utile manualetto di Italiano/Russo, molto utile per i primi giorni dall'arrivo di vita in...
img566abc5983e16.jpg
Documento ufficiale dell'accordo tra Italia e Bielorussia del 21 gennaio 2016. Il documento...
Gruppo
L’associazione l’ARCA, fin dalla sua costituzione, ha operato per finalità...
[01-12-2014] Alcune cose da sapere
Conoscenza
Accogliere nella propria casa un bambino o una bambina Bielorussa è un gesto di grande...
NuvolaCiao
Ecco un utile manualetto di Russo-Italiano, molto utile al bambino per i primi giorni di vita in...
[26-02-2017] Chi siamo
Chi_Siamo
L'Arca Aiuti Umanitari è un'associazione di volontariato fondata nel 1993, riconosciuta...
Design by: Stefano Santoni